CONSULENZA PER LA DEFISCALIZZAZIONE ACCISE SUI CARBURANTI NOVITA' ROTTAMAZIONE TOTALIZER-T1

SGRAVI FISCALI REALI E TRASPARENTI DAL 70 AL 100%

Presentazione SCARICA LA PRESENTAZIONE

LA NORMATIVA

La possibilità di ottenere la riduzione della accisa gravante sul gasolio impiegato nella “produzione di forza motrice con motori fissi” è regolata dalla Circolare 5/D, emanata dall’ Area Centrale della Agenzia delle Dogane il 12 Marzo 2010 e successiva 25/D del 11/08/2011.


Estratto dalla circolare 25/D del 11/08/11


Si precisa che, ai fini dell’agevolazione, i mezzi meccanici indicati alla tipologia B di cui al punto 1) della circolare n. 5/D, ancorché dotati di omologazione e di immatricolazione per la circolazione su rete stradale pubblica a determinate condizioni descritte nella carta di circolazione, possono usufruire della stessa sempreché siano destinate ad operare esclusivamente in siti e cantieri delimitati.Detta destinazione deve essere autocertificata dall’operatore, tramite dichiarazione resa ai sensi dell’art.47 del D.P.R. 445/00; quest’ultimo,in caso di spostamenti da un cantiere all’altro, con brevi percorrenze su strada pubblica, naturalmente non agevolabili, che devono avvenire con scorta di mezzi predisposti in via occasionale e non prevalente, dovrà provvedere a darne preventiva comunicazione agli Uffici delle Dogane territorialmente competenti sui rispettivi cantieri, indicando, le letture dei contatori fiscali all’inizio del trasferimento.Analoga comunicazione deve essere resa ad avvenuto trasferimento, indicando, anche in questo caso, le relative letture dei contatori fiscaliLa agevolazione è pari al 70% della aliquota ordinaria della accisa, quindi a € 0,433 per litro di gasolio (€ 0,619 x 70%) , ed è riconosciuta suiconsumi di combustibile per esecuzione di un lavoro (“produzione di forza motrice”).


AGENZIE DELLE DOGANE
CIRCOLARE 33/D DEL 15.09.2006
CIRCOLARE 5/D DEL 12.03.2010
CIRCOLARE 25/D DELL’11.08.2011

LO STRUMENTO

Il Totalizer-D1, di nostra produzione, è uno strumento realizzato per contabilizzare in maniera permanente i seguenti parametri di un motore termico come richiesto dalla circolare 5/D del 12/03/10 e successiva 25/D del 11/08/11 dell’Agenzia delle Dogane:


• Contatore delle ore di funzionamento del motore;
• Contatore dei giri erogati dal motore durante le ore di funzionamento;


I predetti contatori devono essere collegati direttamente all’albero motore oppure all’alternatore e contabilizzare le ore ed i giri di effettiva erogazione di potenza da parte del motore; devono essere omologati da ente riconosciuto e certificati dal costruttore; non devono essere azzerabili; devono essere sigillabili.Il Totalizer-D1 è uno strumento interamente digitale , con un display LCD per le letture dei parametri e la programmazione.


GARANZIA 24 MESI

accisa carburanti

I BENEFICIARI

Il diritto spetta a tutte le macchine operatrici, fisse o semoventi che sviluppino forza motrice all’interno di un sito produttivo, non rientrano in questa categoria i mezzi che sono omologati per poter circolare su strada.


Esempi di mezzi agevolati sono:
• escavatori, dumper, pale meccaniche;
• sollevatori, reach stacker, gru portuali, carrelli elevatori, caricatori;
• battipista, gatti delle nevi;
• rulli compressori, perforatrici, motocompressori;
• mulini, frantoi;
• frese, cesoie, presse;
• vagli, draghe, idrofrese

LA PROCEDURA

La procedura per l’ ottenimento del beneficio prevede :

A)la presentazione di una istanza, corredata di idonea documentazione,
B) la presentazione di una relazione, redatta da un tecnico iscritto ad Albo professionale
C) l’ installazione del Totalizer con la presentazione della “certificazione di conformità” della apparecchiatura di misura.Gli operatori che ricevono carburante ad imposta assolta, non possono ricevere carburante in sospensione o riduzione d’imposta
D) L’operatore dovrà tenere un registro progressivamente numerato nelle pagine e preventivamente vidimato dall’Ufficio delle dogane competente. Annoterà le letture del Totalizer , per ciascun motore termico riconosciuto ai fini dell’agevolazione, con cadenza settimanale ed entro il primo giorno lavorativo della settimana successiva,in modo da far coincidere in ogni caso l’ultima rilevazione con la fine del mese.L’operatore richiede, con cadenza non inferiore al trimestre, all’Ufficio delle dogane competente la liquidazione dell’agevolazione maturata.Alla richiesta andrà allegato, debitamente sottoscritto dall’operatore, un elenco riepilogativo dei DAS relativi al carburante ricevuto, con l’indicazione delle relative quantità, nonché del codice di accisa e della partita IVA del fornitore.


La Roberto Paolucci produce e vende i contatori ed e’ in grado di seguire i propri clienti dalla presentazione dell’istanza, attraverso l’installazione delle apparecchiature e relativa sigillatura, fino alla presentazione della prima richiesta di rimborso.La nostra sede operativa e’ nel Sud della Toscana ed abbiamo gia’ installato piu’ di 1.100 strumenti dal Trentino alla Sicilia, con estrema trasparenza e professionalita’, peculiarita’ che contraddistinguono la nostra azienda.

ESEMPI RISPARMIO ACCISA


accisa carburanti


accisa carburanti Tabella da compilare




Vuoi conoscere quanto puoi risparmiare?

sgravi fiscali
sgravi fiscali